Homepage > I > I Parassiti Comuni Dei Lillà E Cosa Si Può Fare Contro Di Loro

I parassiti comuni dei lillà e cosa si può fare contro di loro

Anche se il popolare arbusto ornamentale lilla è considerato resistente e robusto, non è immune a malattie e parassiti. Soprattutto quando appaiono macchie marroni sulle foglie di lillà, si dovrebbe prima pensare a un'infestazione di parassiti e controllare l'arbusto. Puoi scoprire quali parassiti sono particolarmente comuni sui lillà e cosa puoi fare per loro in questo chiaro riassunto.

  • Sintomi: macchie bruno-olivastre sulle foglie, aree di foglie morenti e marroni, tessuto fogliare distrutto, larve giallastre nella foglia
  • Controllo: non necessario in casi normali, spruzzando allo sbocciare dei germogli

Lilac leaf weevil, thick-mouthed weevil (Otiorhynchus rotundatus)

Si tratta di un coleottero rosso-marrone lungo fino a sei millimetri, che si nutre solo di notte e rimane sotto il fogliame e altri nascondigli sul terreno durante il giorno. Le sue larve vivono anche nel terreno e possono danneggiare gravemente le radici con la loro fame. Un'infestazione può essere rilevata solo con dei trucchi: Mettete un vaso d'argilla pieno di trucioli di legno sotto i lillà, i tonchi della bocca spessa lo useranno come nascondiglio e potrete raccoglierli.

  • Sintomi: mangiato dai bordi delle foglie
  • Controllo: raccolta, in caso di forte infestazione trattamento con neem possibile, uso di nematodi come i nematodi del genere Heterorhabditis

Hornbills (Vespa crabro)

Hornbills usano principalmente legno o corteccia per costruire i loro nidi.

  • Sintomi: macchie di sfogliatura o di alimentazione sui germogli, molto raramente foglie appassite e rami morenti
  • Controllo: sensato solo in caso di infestazione su larga scala. I calabroni sono una specie protetta e dovrebbero quindi essere lasciati in pace

Acari (Eriophyes loewi)

Sono acari minuscoli, solo circa 0,2 a 0,5 millimetri di dimensione, che appartengono agli aracnidi e si nutrono di succhi di piante.

  • Sintomi: foglie scolorite di colore verde chiaro, gemme ispessite, germogli corti, formazione di „scope di streghe“
  • Controllo: Rimuovere le foglie infestate, all'inizio della primavera spruzzare i germogli con un preparato a base di olio di colza (Neem), allentare il disco delle radici, piantare l'aglio selvatico

Consigli

Se non si trovano parassiti nonostante i danni evidenti al lillà, in molti casi c'è dietro un'infezione fungina.

Di Tibold Towlerton

Limitare i tronchi degli alberi per proteggerli dalle malattie :: Il pero ha le foglie marroni. Cosa può essere?