Homepage > L > La Kalanchoe È Appassita - E Ora?

La Kalanchoe è appassita - e ora?

Purtroppo, la bella Kalanchoe è diventata quasi una pianta da buttare. Sfortunatamente, molti amanti delle piante pensano che le succulente prosperino solo come annuali e che, una volta fiorite, non valga la pena continuare a coltivarle. I nostri consigli per prolungare il periodo di fioritura dimostrano che non è così. Se adeguatamente curata, la Kalanchoe fiorirà di nuovo ogni anno.

Cura durante la fioritura

Non tagliare le ombrelle sbiadite immediatamente quando i primi fiori svaniscono. Il periodo di fioritura può essere esteso a diversi mesi se si procede come segue:

  • Tagliare solo i singoli fiori con attenzione.
  • Tagliare gli steli dei fiori solo quando non stanno più spuntando boccioli freschi.

E cosa succede dopo la fioritura?

La Kalanchoe è una pianta di breve durata. Questo è il nome dato alle piante a cui sono concesse solo poche ore di luce del giorno per fiorire. Se la kalanchoe è completamente fiorita, raccomandiamo la seguente procedura:

  • Prima di tutto, tagliate tutto ciò che è fiorito.
  • In autunno, quando le ore di luce solare diminuiscono naturalmente, non fornite alla kalanchoe ulteriore luce.
  • La pianta dovrebbe essere esposta alla luce solo per circa otto ore al giorno.
  • In stanze dove la luce artificiale è spesso usata, potete imitare le lunghe ore notturne tagliando una scatola di cartone a misura e mettendola sopra la pianta.
  • Le nature fantasiose mettono semplicemente la loro Kalanchoe in un armadio la sera.
  • Aiutante per la formazione dei fiori è l'abbassamento della temperatura, ma non dovrebbe scendere sotto i 15 gradi.
  • Si annaffia solo a sorsi e non si concima affatto.

Appena appaiono i primi fiori, la Kalanchoe viene annaffiata ancora un po' e concimata a intervalli mensili. Ma attenzione: troppa acqua, soprattutto il liquido che si raccoglie nel sottovaso e non viene versato via, porta rapidamente al ristagno dell'acqua.

Consigli

La maggior parte dei kalanchi si coltiva in casa. Tuttavia, queste piante grasse affamate di sole si sentono anche molto bene all'aperto nei caldi mesi estivi. Possono essere collocate in una posizione molto soleggiata, ma la pianta da interno deve essere accuratamente acclimatata alle mutate condizioni nei primi giorni.

Di Albertina

La corretta cura delle Kalanchoe Madagascar :: Devi davvero dissotterrare tutto il bosso?