Homepage > L > La Corretta Cura Delle Kalanchoe Madagascar

La corretta cura delle Kalanchoe Madagascar

Le Kalanchoe appartengono a un genere vegetale molto ricco di specie di succulente multiformi che furono portate in Europa dal Madagascar ben 90 anni fa. Ecco perché molte persone chiamano queste belle piante Kalanchoe Madagascar. Tuttavia, questo non è il nome di una delle belle specie di Kalanchoe, ma un termine collettivo naturalizzato per queste piante dalle foglie spesse. Se si presta attenzione ai requisiti speciali di queste piante di facile manutenzione, si dimostrano essere un ornamento estremamente poco problematico per la stanza e il balcone.

Come concimare?

Durante i mesi invernali, non è necessario concimare la Kalanchoe Madagascar. Da aprile a ottobre, la pianta viene alimentata mensilmente con un fertilizzante liquido disponibile in commercio.

Quando rinvasare?

Le piante più vecchie vengono rinvasate quando il contenitore della pianta è ovviamente diventato troppo piccolo. Il momento ideale per questa misura di manutenzione è la primavera. Pianta sempre le Kalanchoe in un substrato povero di nutrienti, un terreno speciale per succulente o cactus è l'ideale.

Come potare?

Quasi tutte le specie di Kalachoe hanno bisogno di essere potate solo se crescono rade. Puoi poi tagliare gli steli appena sopra il terreno, la pianta germoglierà di nuovo volentieri.

Come si sverna?

La Kalanchoe Madagascar può essere svernata a temperatura ambiente normale. Gli piace essere un po' più fresco durante la fase di riposo, ma la temperatura nei quartieri invernali non dovrebbe scendere sotto i 15 gradi.

Quali sono i parassiti e le malattie?

  • Se si annaffia troppo bene, c'è il rischio di marciume radicale. Le radici fini moriranno e la succulenta si seccherà, anche se si annaffia regolarmente. In questo caso, rinvasare rapidamente la Kalanchoe Madagascar e rimuovere tutte le parti danneggiate delle radici. Di solito la pianta si riprende rapidamente.
  • La muffa può anche attaccare le piante d'appartamento e si presenta come un antiestetico, squamoso rivestimento sulle foglie. L'unica cosa che aiuta in questo caso è tagliare il fogliame infestato. In caso di grave infestazione, è possibile trattare la Kalanchoe Madagascar con un fungicida adatto.
  • L'aflagello e gli afidi attaccano la Kalanchoe piuttosto raramente. Per lo più, i parassiti migrano da altre piante alla Kalanchoe. Il commercio ha spray altamente efficaci pronti, che puoi usare per uccidere i parassiti in modo semplice.

Tips

Con varietà come il giglio occupato, puoi ritardare il tempo della fioritura tagliando solo le parti fiorite dell'ombrello. In questo modo, la kalanchoe continuerà a mettere nuovi germogli.

Di Teece

Una casetta da giardino su palafitte - insolita e pratica :: La Kalanchoe è appassita - e ora?