Homepage > C > Curare La Lavanda Crestata

Curare la lavanda crestata

La lavanda crestata è una pianta mediterranea che ama il sole e cresce spontaneamente soprattutto lungo le coste spagnole - soprattutto su isole come Tenerife e Madeira. Di tutte le varietà di lavanda, la lavanda crestata ha il periodo di fioritura più lungo, che inizia verso maggio/giugno e dura fino all'autunno.

Annaffiare e concimare

La lavanda dovrebbe essere annaffiata con molta parsimonia, soprattutto per evitare i ristagni d'acqua. Un buon drenaggio nel vaso è quindi essenziale. Se possibile, annaffiare la pianta solo quando lo strato superiore del terreno si è già asciugato. Lo stesso vale per la concimazione: La lavanda crestata ha bisogno solo di poche sostanze nutritive; troppo fertilizzante porterà a una fioritura pigra. Bisogna fare particolare attenzione all'azoto. Se possibile, non usare l'acqua del rubinetto per innaffiare.

Pruning e propagazione

I vecchi germogli della lavanda crestata diventano legnosi, quindi le piante dovrebbero essere potate due volte l'anno. La potatura primaverile dovrebbe essere effettuata in marzo se il tempo caldo persiste, e una seconda potatura in luglio / inizio agosto. Quando si pota, si possono selezionare delle talee lunghe circa 10-15 centimetri e poi semplicemente infilarle nel terreno. Metteranno radici entro quattro o sei settimane. Inoltre, la lavanda può essere propagata tramite talee e semi, a volte si semina anche da sola.

Svernamento

La lavanda è solo condizionatamente resistente, ma non resistente all'inverno. Pertanto, non dovrebbe essere lasciato all'aperto, ma in un luogo fresco, ma senza gelo e preferibilmente leggero per l'inverno. Con i primi giorni caldi di marzo, la pianta può finalmente essere portata di nuovo all'esterno per qualche ora.

Trucchi e consigli

La lavanda non dovrebbe mai essere lasciata troppo bagnata. Se è troppo bagnato, le radici marciranno e la pianta diventerà marrone. Diventa anche più suscettibile all'attacco di funghi e muffe.

IJA

Di Jonie Kholodkov

Il biancospino: rimedio della natura e tesoro commestibile :: Lavanda commestibile - un'erba pregiata della cucina provenzale