Homepage > Q > Quali Piantine Puoi Piantare Direttamente Nel Compost?

Quali piantine puoi piantare direttamente nel compost?

Per sapere quali piante possono essere piantate direttamente nel compost, devi guardare i loro requisiti di nutrimento. Non tutte le varietà di verdure possono tollerare l'alta disponibilità di nutrienti. Dovresti anche prestare attenzione alla qualità del substrato.

Coltivatori deboli

Coltivatori deboli, che traggono poche sostanze nutritive dal suolo, includono fagioli e fave, crescione e lattuga, ravanelli, portulaca estiva e invernale e fragole. Numerose erbe selvatiche che crescono naturalmente in terreni magri hanno un basso fabbisogno di nutrienti. Non richiedono la concimazione del compost e non dovrebbero essere piantati direttamente sul compost.

Medium eaters

Varie verdure come il cavolo rapa, le carote, la barbabietola, il ravanello o gli spinaci appartengono ai medium eaters. Hanno un fabbisogno moderato di nutrienti e hanno bisogno di un fertilizzante organico durante la stagione della crescita. Il concime di ortica è l'ideale. Date ai mangiatori medi, che comprendono anche cipolle, finocchi, aglio e indivia, un concime con terreno compostato maturo in autunno. Queste specie non sono adatte per essere piantate sul compost.

Altri mangiatori medi sono:

  • Lattuga
  • Radice nera
  • Fagioli polacchi
  • Mangold

Mangia forte

Queste piante hanno bisogno di molti nutrienti durante la stagione di crescita. Estraggono molto azoto dal suolo, che deve essere aggiunto al substrato attraverso misure di bilanciamento. Se si piantano colture ad alto rendimento come peperoni, patate, mais, pomodori o zucche nell'aiuola, si dovrebbe fertilizzare ampiamente l'aiuola con del compost in autunno. Prima dell'inverno, seminare piante che arricchiscono l'azoto nel suolo. L'anno successivo, dissotterrate le piante in modo da fertilizzare ulteriormente il terreno. Le piante a crescita forte sono adatte alla piantagione diretta nel compost.

Compost per piante in crescita

Il compost fresco non è adatto alla coltivazione delle piante. L'alto contenuto di sostanze nutritive fa sì che le piantine spuntino e formino steli e foglie sottili. Nel compost, i processi di decomposizione non sono ancora completi. Si accumula molto calore e le piantine si bruciano. Usare il compost raffermo per la coltivazione, in cui i processi di putrefazione sono completi. Il terreno che è stato conservato per almeno un anno fornisce le condizioni di crescita ideali per le piantine. Assicurati di mantenere il substrato uniformemente umido.

Di Danya

Come intonacare la casetta da giardino? :: Seminare i cardi da soli