Homepage > I > I Parassiti Più Comuni Dell'albero Da Frutto - E Cosa Puoi Fare Contro Di Loro

I parassiti più comuni dell'albero da frutto - e cosa puoi fare contro di loro

Certi danni all'albero da frutto sono tipici di certi parassiti animali. Una volta identificato il visitatore animale, si possono prendere misure specifiche.

Gli acari

Gli acari sono difficilmente visibili a occhio nudo. Crescono solo fino a 0,8 mm di dimensione. Gli animali verdi, gialli o rossi, molto mobili, vivono principalmente sul lato inferiore delle foglie e vi formano le tipiche ragnatele. Causano danni estraendo la linfa. Le macchie inizialmente chiare su foglie e germogli si trasformano in macchie marroni fino a quando alla fine appassiscono e cadono. Controllo: irrorazione (agenti chimici solo in caso di infestazione molto alta!), incoraggiando le controparti naturali come acari predatori e cimici predatrici.

Pidocchi delle foglie

I pidocchi delle foglie, di cui esistono diverse centinaia di specie diverse, si presentano principalmente sulla parte inferiore delle foglie dei giovani germogli. Danneggiano l'albero da frutto ritirando la linfa cellulare, ma possono anche trasmettere virus nocivi e attirare le formiche. Controllo: irrorazione con un forte getto d'acqua, potatura, insetti benefici come coccinelle, vespe ichneumon,(21,90€ su Amazon*) sirfidi e uccelli.

signori e cocciniglie

Ci sono diversi parassiti che rivestono le foglie e i frutti con escrezioni appiccicose (la cosiddetta melata). Se sono afidi, lo riconoscerete già dalle foglie arricciate. Nel caso delle cocciniglie, invece, i rivestimenti appiccicosi sono di solito gli unici sintomi evidenti. Si può riconoscere un'infestazione anche da questi sintomi: Sulle foglie e a volte anche sui frutti compaiono piccole macchie di colore chiaro, per cui le foglie possono anche ingiallire e cadere nel caso di una grave infestazione. Le parti infestate della pianta sono pesantemente ricoperte di melata e spesso di colore nerastro a causa della muffa fuligginosa. Inoltre, di solito ci sono numerose formiche sull'albero. Controllo: Potatura, irrorazione con preparati a base di olio in caso di forte infestazione.

Capricorno

Si tratta di un coleottero nero-marrone, lungo circa 10 millimetri e incapace di volare. Le larve, anch'esse lunghe fino a 10 millimetri, sono da color crema a bianco bruno e hanno una testa marrone-rossiccia. I tonchi dalla bocca spessa sono crepuscolari e notturni. Quando vengono disturbati, cadono e sono immobili per un momento. Durante il giorno si nascondono nelle fessure dei muri, sotto strati di pacciame e altri luoghi protetti. I coleotteri mangiano i buchi nei bordi delle foglie, il cosiddetto bay feeding. Tuttavia, il danno di gran lunga maggiore è fatto agli alberi da frutto dalle larve: Mangiano le radici sottili. Controllo: il controllo chimico dovrebbe essere effettuato la sera. Anche l'uso di nematodi (per esempio Heterorhabditis bacteriophora) ha avuto molto successo.

Tips

Le arvicole sono anche pericolosi parassiti delle piante. Rosicchiano le giovani radici, ma non di rado anche la corteccia di giovani alberi da frutto e arbusti. Gli alberi colpiti sono sciolti nel terreno, i rami o anche intere piante legnose possono morire. Sono controllati da trappole e esche velenose.

Di Merna Steltzer

Radici dei peri - cosa fare con i parassiti e le radici lunghe :: Quali parassiti si verificano frequentemente sull'oleandro e cosa si può fare per loro